teatro

Sistemi di conoscenza per l’Archeologia.

 51,00

Euro 60,00 – Sconto 15%

Autore: Massimiliano Campi
Genere: Saggio di Architettura

Il lavoro presentato in questo libro descrive i lavori di analisi e di rilievo che hanno riguardato diversi teatri e anfiteatri della Campania, generando un date base di informazioni relativo ai dati materici, geometrici e dimensionali che definisce un nuovo livello informativo e che consente di prefigurare nuovi interventi di conservazione.

50 disponibili

COD: 978 88 99130 374 Categoria: Tag: ,

Descrizione prodotto

Visited 811 times , 1 Visit today

Il patrimonio archeologico della regione Campania è senza dubbio tra i più ricchi e prestigiosi della nazione e rappresenta la memoria di molteplici momenti che nei secoli hanno reso grande la nostra cultura e di valore riconosciuto in tutto il mondo. L’evoluzione rapida e straordinaria delle strumentazioni tecnologiche lascia immaginare uno scenario prossimo dove si sviluppano sempre di più nuove modalità di fruizione del consistente patrimonio di beni culturali e costituisce un’interminabile risorsa di cui beneficiare in modi differenti. Una nuova epoca, che sviluppa nuovi modi di trasmettere il sapere, è inesorabilmente all’orizzonte grazie anche a sistemi che consentono la virtualizzazione degli spazi e modi avveniristici di rappresentazione dell’architettura.Le antiche rovine di quelle che un tempo furono magnifiche architetture possono rivivere nelle ricostruzioni virtuali e nelle visualizzazioni 3D, che rendono visibili elementi e configurazioni spaziali altrimenti solo immaginati.
Il lavoro presentato in questo libro descrive i lavori di analisi e di rilievo che hanno riguardato diversi teatri e anfiteatri della Campania, generando un date base di informazioni relativo ai dati materici, geometrici e dimensionali che definisce un nuovo livello informativo e che consente di prefigurare nuovi interventi di conservazione. Tra le finalità di questo studio, condotto da un gruppo di ricerca dell’Università degli Studi di Napoli Federico II insieme a imprese specializzate in ICT (Information and Communication Technology), vi è quello di generare supporti di conoscenza che ibridano l’innovazione del rappresentare digitalmente i beni culturali con i fondamenti scientifici e operativi tradizionali.

Visited 811 times , 1 Visit today

massimilianocampiMassimiliano Campi (Portici, 1969) ha studiato architettura in Italia e in Spagna laureandosi presso l’Università di Napoli Federico II, dove ha anche conseguito il titolo di dottore di ricerca in Rilievo e Rappresentazione dell’Architettura e dell’Ambiente. Dal 2005 è Professore associato presso il DiArch, il Dipartimento di Architettura dell’Ateneo fridericiano, dove riveste i ruoli di membro della Commissione Internazionalizzazione, direttore del Centro di Ricerca Urban/Eco e membro del collegio dei docenti del Dottorato di Ricerca in Architettura. Iscritto all’UID, l’Unione Italiana del Disegno, collabora con istituti di ricerca in Italia e all’estero nel settore della comunicazione dell’architettura e del rilievo supportato da tecnologie avanzate in ambito ambientale e archeologico.

Salva

Salva

Informazioni aggiuntive

Dimensioni 24 x 28 cm
lingua

Italiano e inglese

pagine

296

volume

brossurato

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Sistemi di conoscenza per l’Archeologia.”

due × due =